Umberto Quintavalle

Nato a Milano nel Maggio 1946, ha compiuto studi classici laureandosi in Economia Aziendale alla Bocconi di Milano con esami superati alla prima sessione utile. Ha svolto il servizio militare in Aeronautica.

LA VITA PROFESSIONALE

Inizia il suo percorso professionale nel 1972, assunto dall’Industria Composizioni Stampate ICS S.p.A. di Canonica D’Adda, società allora di 600 dipendenti circa, con capitale sociale di maggioranza del Gruppo tedesco Hagen.

A soli 29 anni, nel 1975, viene nominato Co-Direttore Generale della stessa Società con l’incarico di costruire, avviare e sviluppare un nuovo stabilimento della Società nella zona industriale di Piano D’Ardine (Avellino), la Com-Bat S.p.A. (componenti per batterie).

Nel 1979 costituisce, insieme a Francesco Martinoni Caleppio e Paolo Crespi, una Società di impiantistica, la Daga S.p.A. (oggi T.B.S. Engineering Ltd U.K.) e, due anni più tardi, con il proprio Padre e la GEPI, la P.I.L. Prodotti Industriali Lucani S.p.A. (oggi Daramic Inc. USA) con sede e stabilimenti nella zona industriale di Tito Scalo (Potenza), società chimico plastica specializzata nella produzione di separatori per batterie maintenance free. Di entrambe le società, circa 160 dipendenti, oltre che cofondatore è stato Presidente.

Costituisce a fine 1997 al 50% con Umberto Signorini la Antex Lavoro Temporaneo S.p.A. che ottiene dal Ministero del Lavoro il 23 Dicembre 1997 l’autorizzazione nr. 11/97. Questa Società, oggi Quanta Agenzia per il Lavoro S.p.A, capitale sociale Euro 21.000.000 controllata ora al 100%, è capogruppo di altre 6 Società: Quanta Risorse UmaneS.p.A., Hockey Club Milano 24 S.r.l, Quanta Ressources Humaines S.A Svizzera, Quanta Staffing Solutions Inc. USA, Quanta Resurse Umane S.r.l. Romania, Quanta Recursos Humanos Ltd Brazil.

Nel 2008 fa incorporare per fusione dalla Quanta Agenzia per il Lavoro SpA lo Sport Village S.A. ora Quanta Club acquistato da Montedison SpA nel 1996: un’area nel Comune di Milano di circa 60.000 mq. aperta a tutti, destinata a verde, sport e tempo libero. Due gli headquarter (di proprietà) in Italia, a Milano e Roma e quattro all’estero con oltre 40 Filiali.

LA TRADIZIONE IMPRENDITORIALE

Il Nonno, Ingegner Umberto Quintavalle, Cavaliere del Lavoro, tra l’altro contribuisce in qualità di Vice Presidente e Direttore Generale insieme a Fiat ed alla Famiglia Marelli al grande sviluppo della Magneti Marelli dal 1921. Il Padre, Ingegner Illo Ferruccio Quintavalle, per anni Amministratore Delegato e Direttore Generale della Edoardo Bianchi e fondatore nel 1955 insieme a Fiat e Pirelli della Autobianchi.

LA STORIA SPORTIVA
Figlio di Ferruccio Illo Quintavalle, pluricampione italiano di tennis e capitano di Coppa Davis, è stato lui stesso giocatore di seconda categoria (attuale B) con due titoli nazionali Juniores; è stato altresì Socio Fondatore dell’Harbour Club di Milano oltre che del Quanta Village oggi Quanta Club che rileva dalla Montecatini Spa e trasforma nel primo tennis Club di Milano per la qualità delle strutture.
Il suo nome è legato  anche al mondo dell’Hockey, infatti nel 1996 acquisisce l’Hockey Club Milano S.r.l., Società di Serie A1 di Hockey ghiaccio, successivamente H.C. Milano 24 ed oggi H.C. Milano Quanta, squadra attualmente campione in carica nella Serie A1 di Hockey Inline e più titolata d’Italia (8 titoli di Campione Italiano Assoluto7 Coppa Italia6 Supercoppa, 3 Coppa FISR), nel 2014 la squadra e tutto lo staff tecnico e dirigenziale ha ricevuto l’Ambrogino d’Oro, il massimo riconoscimento con il quale il Comune meneghino, premia le sue eccellenze. Nel 2016 la squadra ha conquistato il terzo posto alla European League di hockey in line giocata a Rethel (Francia) a marzo, nel 2018 medaglia d’argento alla European League, disputata sempre a Rethel.

 

Ha ricevuto vari riconoscimenti sportivi tra i quali:
1995: Premio nazionale La Torretta per lo Sport
2010: Rosa Camuna per meriti sportivi dalla Regione Lombardia
2013 Targa CONI Lombardia Eccellenza nello sport per i successi di HC Milano Quanta
2014: Ambrogino d’Oro come eccellenza del Comune di Milano