top
Scopri il nuovo numero del nostro magazine Next.
17/10/2022
 • 
Club
 - 
Nuoto

Una piscina dall’alto tasso tecnico

Una piscina dall’alto tasso tecnico

Un nuovo assetto e un nuovo responsabile in vasca, Claudio Patané

L’odore del cloro, quello che ti fa battere il cuore quando vedi la tua corsia in lontananza. La vasca, che un po’ ti ammicca; e lei, la piscina. Un luogo divenuto amico, perché lì vai per scaricare le pile, per distogliere i tuoi pensieri o, spesso accade, per portare i bambini a qualche corso. Ora si respira aria nuova nelle piscina del Quanta Club. Un nuovo assetto e un nuovo responsabile, Claudio Patané, che promette di mantenere continuità con quanto fatto finora ma di alzare l’asticella, grazie anche alle recenti buone prestazioni dei ragazzi ai rispettivi campionati (appuntamento al prossimo numero di Next per un approfondimento su questo tema).

E dunque eccola, la piscina. Lì dove sì, si potranno portare ancora i bambini per fare i corsi e dove sì, si potrà andare per fare un po’ di nuoto libero, ma dove l’obiettivo sarà seguire ancora di più l’utente finale, accompagnarlo in un percorso più tecnico, volto a far innamorare ancora di più le persone di questo sport: e quindi costruire un percorso all’interno della piscina, che magari possa sfociare nella pluralità di attività che vengono svolge al club, come ad esempio la pallanuoto.

E provare a coinvolgere sempre di più, in un percorso anche agonistico, persone, bambini e tutti coloro che lo vorranno. L’appuntamento è sempre lì, in quella vasca che un po’ sempre ti ammicca. Dall’agonistica alla pallanuoto al nuoto sincronizzato, che tu sia un bambino o un adulto, lei non ti tradirà mai. Come il Quanta Club, che promette una stagione ad alto contenuto adrenalinico.

CLAUDIO PATANE’

Sesto anno al Quanta per Claudio Patané, che da quest’anno prende in mano le redini del settore nuoto. Lui che, da oltre 16 anni, lavora come allenatore: prima nel campo del triathlon, poi in quello del nuoto. Una carriera iniziata a 16, con nel mezzo una laurea in Scienze Motorie e tutti i brevetti necessari per divenire allenatore. Agonista fino ai 22 anni, si è dedicato soprattutto al nuoto, al triathlon e alla pallanuoto.

No items found.

Continua la lettura

Entra nella community degli sportivi per natura.
Grazie!
Abbiamo ricevuto la tua iscrizione alla nostra community!
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.

Cerca nel sito