top
Scopri il nuovo numero del nostro magazine Next.
2/7/2022
 • 
Club
 - 

Con la bella stagione evitate esercizi fai da te

Con la bella stagione evitate esercizi fai da te

Letizia Lenci: «Bene la voglia di ricominciare, ma fatelo con la testa.  E noi siamo a vostra disposizione»

Ad accogliervi alla reception del Quanta Fisiomed c’è lei, Letizia Lenci. Sorriso splendente, come consueto, e tanti consigli per tutti. Per i soci, certamente, ma non solo: «Anche perché qui da noi ci sono tante persone che provengono anche da fuori, la nostra è una struttura aperta a tutti». Vero factotum di Quanta Fisiomed, Letizia sa quanto è importante la prevenzione, soprattutto in un momento di ritorno all’attività all’aria aperta come questo: «Il fai da te, però, è sempre poco consigliato - ricorda - è proprio per questo motivo che continuiamo a promuovere la nostra campagna, già partita, per i consulti gratuiti con i fisioterapisti. Non bisogna rimandare il canonico ‘dolorino’ per poi arrivare a cose fatte; perché metterci tre mesi a guarire quando magari bastava qualche seduta dal fisioterapista?». E al Quanta Fisiomed, oltretutto, la fisioterapia è sviluppata in collaborazione con Fisiokiné (www.fisiokine.com), per un servizio di estrema qualità.

Ma quali sono i servizi più richiesti in questo periodo di ritorno all’attività all’aria aperta: «La nostra nutrizionista, Federica Mascaretti, ha moltissime richieste - precisa ancora Letizia Lenci - e le maratone, motivo per il quale avere consigli da fisioterapisti esperti su come prepararsi per proteggere soprattutto caviglia e ginocchia non è un qualcosa da sottovalutare».

«Noi, fisioterapisti  dei campioni»

Jacopo Aquila è fisioterapista e osteopata del Quanta Fisiomed. Ma soprattutto mette le mani, assieme al collega Filippo Benussi, sugli sportivi del Quanta Club: «Li curiamo noi; e vedendo i risultati in campo, direi che è un lavoro ben fatto». Cliente abituale la squadra di hockey inline, ma non solo: «In generale curiamo tutti sportivi di tutti gli ambiti - precisa ancora Jacopo Aquila - per quanto concerne l’hockey tutta la squadra, ma ci sono diversi agonisti anche del nuoto e del tennis». E i soci? «Il Quanta Fisiomed cura tutti gli sportivi del club e per tutte le necessità - prosegue - da noi non si viene solo per la visita medico sportiva. Anzi: spesso capita che un genitore sfrutti il tempo di attesa per curarsi e farsi controllare».

Al Quanta Fisiomed si trova di tutto: dal fisioterapista alla nutrizionista, fino alla medicina sportiva, all’ortopedia e al fisiatra: «Uno dei nostri fiori all’occhiello è il tempo. Se hai un inizio di infortunio, siamo in grado di azzerare i tempi di guarigione e diagnostica, per recuperi veloci. Da noi si può fare prevenzione, cura e riabilitazione, ma la prima voce è sicuramente quella più importante. Che si può fare, banalmente, con un semplice consulto»

DUE FISIOTERAPISTI, QUATTRO MANI SICURE

I due fisioterapisti del Quanta  Fisiomed sono Filippo Benussi e Jacopo Aquila. Persone competenti, titolate, che svolgono con massima serietà il loro lavoro. Filippo Benussi si è laureato in Fisioterapia nel 2009 all’Università degli Studi di Milano; diploma in Osteopatia nel 2016 al SOMA Istituto Osteopatia Milano e certificato di terapista manuale vertebrale nel 2022 al MIA (Manipulations Italian Accademy),è specializzato in chiroterapia e manipolazioni vertebrali, riabilitazione ortopedica, trattamento dei disordini cranio-cervico-mandibolari e manipolazione del sistema fasciale. E ovviamente è uno sportivo per natura (ha praticato a livello agonistico beach volley, hockey su ghiaccio e padel). Jacopo Aquila, laureato anche lui in fisioterapia all’università degli Studi di Milano e con un master in ostepatia conseguito all’Università degli Studi di Verona, è specializzato in terapia manuale, riabilitazione post-trauma ed intervento, riabilitazione dello sportivo, idrokinesiterapia e terapia manipolativa vertebrale. Ex nuotatore agonista, è appassionato di apnea e pesca in apnea, free-climbing, sci alpino e trekking.

No items found.

Continua la lettura

Entra nella community degli sportivi per natura.
Grazie!
Abbiamo ricevuto la tua iscrizione alla nostra community!
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.

Cerca nel sito