top
Scopri il nuovo numero del nostro magazine Next.
22/9/2022
 • 
Club
 - 

Corsi, staff e novità: benvenuti al nuovo Quanta Club

Corsi, staff e novità: benvenuti al nuovo Quanta Club

Mattia Mai: «Abbiamo innestato un’ulteriore marcia, venite a scoprirlo»

Anche se in rosa hai il fuoriclasse, alla fine, a vincere è sempre la squadra. Il fenomeno da solo difficilmente porta a casa il successo e questa è proprio la filosofia che viene messa in campo al Quanta Club. Giocare di squadra, vincere di squadra. È Mattia Mai a presentare la nuova organizzazione della corsistica e dello staff tecnico intero, ma la sua è una voce che racchiude mille esperienze, mille idee, mille aspettative: «C’è aria di freschezza, di voglia di fare e di entusiasmo - le parole di Mattia, che oltre ad essere il portiere della squadra di hockey inline, che recentemente ha vinto il suo decimo Scudetto nella storia, è anche il responsabile delle attività all’interno del Quanta Club - un rebranding che ha coinvolto tutte le anime del nostro centro, tutta la sua catena sportiva e non solo. Da oggi ci sarà una struttura ancora più dedicata alle singole discipline, una visione molto più specialistica; non che prima non ci fosse, ma abbiamo innestato un’ulteriore marcia».

Uno degli obiettivi sarà lavorare ancora di più con i giovani: «In generale cercheremo di dare la possibilità alle persone che hanno competenze, che hanno seguito un percorso di studi, di poter vivere da veri professionisti la gestione di queste attività - sottolinea ancora Mattia Mai - e questo è reso possibile dalla nostra struttura, estremamente collaudata e consolidata, grazie alla lunga esperienza, agli uffici, alle nostre aree sport e quant’altro. Il tutto è dimostrato anche dai recenti investimenti economici importanti dell’azienda, che ha permesso la nascita di nuovi campi da padel, nuovi parcheggi, spogliatoi e molto altro».

Un team di professionisti che possono agire da professionisti, che possono dedicare tutto il loro tempo in questa attività: «Un insieme di persone che sanno come approcciare i tempi moderni, dove tutto viene fatto di fretta ed in modo smart. A volte la fretta è cattiva consigliera, a noi non interessa. L’intento finale è trasformare il campo, l’attività, in qualcosa di manageriale, dove i coach e i responsabili gestiscono le proprie aree seguendo il percorso che ormai abbiamo tracciato da più di un anno».

Una struttura che da verticale diventa orizzontale: «Cercando anche di formare internamente nuove persone - conclude Mattia - nello sport, ad esempio, quello che manca sono i dirigenti oltre agli atleti. Il nostro obiettivo è far crescere un gruppo di persone, tutte ‘Made in Quanta’, che possano diventare ancora di più dei punti di riferimento». Con la stagione 2022/2023 al Quanta che si preannuncia ricca di novità: «Nelle singole pagine di questo numero del Next dedicate ai rispettivi sport troverete tutte le novità, ma ci tengo a sottolineare, ancora una volta, il gran merito che va dato a questa nuova organizzazione, a questo nuovo staff. Che, dall’agonistica alla corsistica e alle attività per i bambini, vi farà davvero toccare con mano cosa significa essere ‘Sportivi per Natura’».

No items found.
Entra nella community degli sportivi per natura.
Grazie!
Abbiamo ricevuto la tua iscrizione alla nostra community!
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.

Cerca nel sito