top
Scopri il nuovo numero del nostro magazine Next.
2/7/2022
 • 
Sport
 - 
Beach Volley

Sabbia e cielo aperto, benvenuta estate

Sabbia e cielo aperto, benvenuta estate

Corsi ‘short’, camp e molto altro, parola ad Andrea Abbiati

Sport all’aria aperta, clima bello, sole splendente e, ovviamente, una palla estremamente colorata. Ma il beach volley non è solo questo, è molto di più. È socialità, adrenalina, agonismo. E al Quanta Club, dove si è sportivi per natura, l’arrivo della bella stagione non può che coincidere con l’avvento di molte novità per il beach di casa nostra: «La più importante riguarda una proposta dedicata all’estivo, un appuntamento short per la stagione outdoor - le parole di Andrea Abbiati, responsabile dell’agonistica di beach volley - qui anche chi non ha partecipato alle sessioni di allenamento invernale potrà partecipare; e non importa se si hanno esperienze sportive da professionisti o da dilettanti»

La formula è ben chiara: corsi con un numero ristretto di lezioni, massimo sei, che durerà da inizio giugno fino alle prime settimane di luglio: «Format, come detto, aperto a tutti, dai professionisti agli amatori. E i nostri quattro campi, per l’occasione, diventeranno cinque». Il tutto sull’onda dell’entusiasmo riscontrato per i corsi: «Una risposta più che positiva, dopo due anni complicati per tutti - ricorda ancora Andrea Abbiati - avere numeri che ricalcano e sono addirittura migliorativi rispetto a due stagioni fa, ci rende orgogliosi». Ad oggi, infatti, sono quasi 300 gli iscritti ai corsi di beach volley del Quanta Club. Ma quali consigli dare a chi vuole incominciare oggi a praticare beach volley? «Si tratta di uno sport che ha una componente divertimento importante, ma al fianco della quale vive anche quella atletica; essendo giocato due contro due, in ogni azione si è protagonisti. Questo agevola l’aspetto ludico, ma serve anche preparazione e attitudine al sacrificio, il lavoro sulla sabbia è intenso, non bisogna prenderlo sotto gamba».

E l’agonistica? «Stiamo affrontando il campionato nazionale per società e attualmente siamo dentro le prime 15 d’Italia, con la quota rosa in top ten. Un grande risultato, per squadre composte al 100% da atleti made in Quanta Club. E abbiamo un obiettivo chiaro: le finali nazionali del 29 maggio a Bibbione, dove proveremo a fare del nostromeglio».

E Andrea Abbiati? «Insieme a Tiziano Andreatta saremo in Brasile per la tappa del World Tour, dove porteremo in giro il nome del Quanta Club. E poi saremo di scena in Spagna, a Madrid»

No items found.

Continua la lettura

Entra nella community degli sportivi per natura.
Grazie!
Abbiamo ricevuto la tua iscrizione alla nostra community!
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.

Cerca nel sito